fbpx

Damigella d’onore | Tutto quello che c’è da sapere

Damigella-d'onore

Tutto quello che c'è da sapere sulla damigella d'onore

La figura della damigella d’onore non è tipica della tradizione Italiana, è infatti un elemento che pian piano stiamo importando dalle usanze matrimoniali statunitensi e che qui prende sempre più piede.

Ma cosa fa di preciso la damigella d’onore e qual’è il suo significato? Vediamo allora insieme tutti gli aspetti che riguardano questa preziosa e utile figura per le vostre nozze!

I compiti della damigella d'onore e le differenze con la testimone di nozze

Img-2

Le origini delle damigelle nei matrimoni vedono la luce in tempi molto remoti, infatti erano presenti figure simili già tra gli antichi romani e gli egizi! Nell’antico Egitto ad esempio si pensava che la sposa fosse malvista dagli spiriti ed è per questo che le sue amiche si vestivano in maniera simile per depistarli!

Qui in Italia c’è molta confusione riguardo la figura della damigella d’onore e questo anche perché la sua figura e il suo ruolo non sono incasellati in schemi precisi.

Innanzitutto è importante dire che damigella d’onore e testimone di matrimonio sono due cose differenti. Ci sono diversi aspetti infatti in cui queste figure non combaciano.

Il primo aspetto da considerare è che la damigella d’onore (e le damigelle in generale) ha un ruolo più centrale rispetto quella che sarebbe la figura della testimone di nozze e basta. Se infatti è vero che la damigella d’onore fa anche da testimone, non è necessariamente vero che la testimone di nozze faccia anche da damigella!

Alla testimone di nozze infatti non è richiesto un particolare impegno riguardo i preparativi. La damigella invece è una figura centrale fin da subito, dando supporto agli sposi su ogni aspetto in cui ne abbiano bisogno! Sulla scelta della location, i fornitori, il vestito, etc… Sarà una vera e propria confidente che aiuterà nella preparazione.

Riguardo il giorno stesso delle nozze le damigelle aprono il corteo nuziale, cosa che alle testimoni non è richiesto. È sempre compito delle damigelle (in particolare della damigella d’onore) sistemare gli ultimi dettagli alla sposa prima che questa faccia il suo ingresso, ad esempio il velo o lo strascico. Anche durante il resto della giornata le damigelle saranno di supporto per la sposa, facendo si che tutto vada per il verso giusto. In mancanza di una wedding planner questo tipo di supporto può essere davvero prezioso!

Un compito che lega il ruolo delle damigelle a quello delle testimoni è l’organizzazione dell’addio al nubilato! C’è però un altro aspetto in cui le damigelle si differenziano dalle testimoni: l’abito!

Gli abiti delle damigelle

Img-3

In ogni matrimonio gli sposi possono dare delle linee guida riguardo il dress code, magari sui colori o la tipologia di abiti. Per quanto riguarda le damigelle però si può andare anche oltre. La sposa infatti può sceglierne addirittura il modello! C’è da dire una cosa però al riguardo: è molto opportuno comunque prendere la decisione insieme alle damigelle, questo perché certe tipologie di abiti potrebbero non valorizzare alcune corporature e creare addirittura imbarazzo in chi li indossa.

Un buon compromesso potrebbe essere perciò scegliere soltanto il colore dell’abito per le damigelle e poi lasciare che ognuna prenda il modello che ritiene migliore per se.

C’è poi un altra considerazione da fare: è buona usanza che sia la sposa ad acquistare l’abito alle damigelle! Questo non è obbligatorio, ma è richiesto soprattutto se la sposa sceglie anche il modello.

Il bouquet delle damigelle d'onore

Bouquet-damigelle

Questo è un altro elemento che differenzia le testimoni dalle damigelle, alle testimoni infatti non è richiesto alcun bouquet!

Ci sono tre possibilità al riguardo:

1️⃣ Il bouquet delle damigelle è uguale a quello della sposa ma più piccolo;
2️⃣ Il bouquet è leggermente diverso, ma comunque in linea con il principale;
3️⃣Si possono usare i corsage;

corsage sono una sorta di braccialetti di nastro con un fiore che richiami il bouquet a decorazione (li vedete in foto qui sopra). Sono davvero belli non trovi? 😍

Con questa soluzione, si potrebbe ottenere un risultato molto carino da guardare, nonché pratico e comodo. E la sposa sarebbe l’unica con il bouquet il che darebbe ancora più risalto alla cosa.

Damigelle bimbe

Damigelle-bimbe

Questa soluzione è molto carina e tenera ed è un modo diverso di concepire le damigelle rispetto quanto detto sopra.

Avere della damigelle bimbe infatti vuol dire che il ruolo della damigella cambia radicalmente. In questo caso infatti, la damigella d’onore si occuperà di aprire il corteo nuziale e spargere petali subito prima del passaggio della sposa 😍 Accanto a lei il paggetto con il cuscino delle fedi.

Finito l’ingresso i due andranno a sedere con i propri genitori e il paggetto farà la sua comparsa di nuovo al momento di portare le fedi agli sposi per lo scambio degli anelli.

Se la damigella bimba è abbastanza grande, anziché ricoprire il ruolo di flower girl, potrà tenere lo strascico della sposa nell’ingresso.

Damigelle d'onore: il numero

Img-1

Come saprai è infatti possibile avere più damigelle al proprio matrimonio, ma c’è un numero massimo?

Diciamo che è buona usanza non superare il numero di otto, che sono comunque davvero tante quindi non dovresti avere problemi! Se la situazione lo richiede è comunque possibile andare anche oltre.

È previsto poi che tra tutte le damigelle ce ne sia una (la damigella d’onore appunto) che si occupi di coordinarle e di aiutare la sposa più possibile!

Spero che questo articolo abbia risolto tutti i tuoi dubbi e le tue curiosità sulle damigelle d’onore! Se poi vorresti raccontare il tuo matrimonio in maniera emozionante e spontanea, guarda i nostri lavori e contattaci per qualsiasi domanda!